fbpx
Menu Chiudi

Shogun no Katana: la perseveranza del samurai

Chi è prudente e aspetta con pazienza un nemico che non lo è, sarà vittorioso” – Sun Tzu

Avete dovuto attendere, lo sappiamo.
Avete dovuto attendere quando avevamo deciso che il gioco meritava di essere integrato con splendide miniature (ne abbiamo parlato qui).
Avete dovuto attendere il Kickstarter quando c’è stato il primo lockdown mondiale.
Avete dovuto attendere l’avvio della produzione dopo la campagna di successo (oltre 2000 backers per un progetto finanziato in meno di 24 ore).
Avete dovuto attendere per le numerose interruzioni produttive, sempre dovute ai lockdown (ne abbiamo parlato qui).
Avete dovuto attendere per la crisi delle materie prime (ne abbiamo parlato qui).

Ma adesso l’attesa è finita.

Shogun no Katana di Federico Randazzo e P.S. Martensen, il gioco più ambizioso mai realizzato da Placentia Games, è in dirittura d’arrivo in tutto il mondo per essere consegnato a tutti coloro che hanno sostenuto quest’impresa, per essere esposto nelle vetrine dei negozi, per essere, finalmente, giocato.
Facciamo una sintesi per i lettori del futuro o per chi è rimasto per oltre trent’anni isolato su un’isola delle Filippine: Shogun no Katana è un worker placement strategico ambientato durante il Giappone feudale. Dovete usare i vostri lavoratori per scegliere e realizzare le più preziose katane, le leggendarie spade del Sol Levante, tra quelle richieste dai potenti Daimyo locali, fino a soddisfare lo Shogun con la più bella Shogun no Katana.
Sarete impegnati a gestire i materiali per le vostre Katane nella Forgia, attraverso un meccanismo di gioco innovativo che utilizza una griglia 5×4: attivando una riga o una colonna potrete procedere con la produzione di più Katane contemporaneamente, ma stando attenti a non farle collidere fra di loro. Dovrete quindi gestire la vostra Forgia con attenzione per performare al meglio!

Shogun no Katana è un eurogame dalla cura estetica sopraffina grazie alle illustrazioni di Giorgia Lanza e alla grafica di Paolo Vallerga, con materiali da urlo e miniature dettagliate e uniche scolpite da Alan D’Amico, per catapultare i giocatori nel più affascinante periodo dell’Estremo Oriente.
Per questo siamo veramente felici di essere arrivati al traguardo, dopo un’odissea produttiva che definire travagliata è poco. Siamo eternamente grati ai nostri sostenitori che hanno atteso l’arrivo di Katana con pazienza ed epocale comprensione.
Ora, per chi non ha avuto il privilegio di essere uno dei backers della campagna Kickstarter, non c’è da temere! Nei negozi non potrete trovare le edizioni Kickstarter Base e Deluxe, esclusive per chi ha sostenuto la campagna, ma avrete la possibilità di recuperare!
Quindi:
-troverete la scatola base con il gioco completo;
-troverete l’espansione Wandering Characters, che contiene 7 personaggi erranti, per arricchire l’esperienza con elementi tattici e aumentare l’interazione;
-potrete acquistare il Monaco Errante e la Geisha, ulteriori personaggi erranti per un gameplay sempre più vario;
-infine, se non volete essere da meno con i backers, potete acquistare separatamente le monete sonanti, la katana di metallo, il set Leone+Pagoda, i porta risorse e le speciali card sleeves dedicate per personalizzare la vostra scatola di Shogun no Katana!

Shogun no Katana ha avuto una gestazione di quasi cinque anni, e sentiamo che il gioco ne abbia pienamente goduto: Federico, l’autore, ci ha presentato il gioco durante IDeA G, la più importante Convention italiana di autori di giochi da tavolo, e siamo rimasti subito folgorati dall’intuitiva ma intrigante meccanica a puzzle della Forgia e dalla complessiva aderenza all’ambientazione, qualità rara in questa tipologia di gioco. Abbiamo quindi lavorato per due anni sul bilanciamento del gioco, abbiamo arricchito l’esperienza del gioco con le espansioni e, su suggerimento dell’autore, ci siamo lanciati nell’impresa di integrare il tutto con le miniature, che risultano fondamentali per rafforzare l’immersione dei giocatori nelle atmosfere dell’antico Giappone.

Ora finalmente avete la possibilità di ammirare coi vostri occhi che gioiello è Shogun no Katana, quindi nelle prossime settimane dedicheremo questi spazi per farvi conoscere i segreti più reconditi della nostra ultima impresa, con articoli di game design e game development, vi mostreremo tutte le idee produttive che abbiamo avuto durante tutti questi anni e vi racconteremo qualche curiosità sulle modalità alternative del gioco, la modalità solitario e la modalità storia, di cui andiamo molto fieri!

Seguiteci quindi su Telegram per non perdere i prossimi articoli di approfondimento su Shogun no Katana e su tutti i prodotti Post Scriptum e Placentia Games!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *